Foto Gallery

Tour Istanbul e Cappadocia

Durata
7 notti - 8 giorni
Periodo
22 Aprile 2024
Partenza da
Roma
Descrizione

Scopri la Turchia con il nostro tour Istanbul e Cappadocia, tra storia e modernità, tra natura e tecnologia.

Tour Istanbul e Cappadocia: Un viaggio che esplora il meglio del Paese con partenze che coprono i periodi dei ponti di primavera, l’alta stagione di Agosto e il ponte del 1° novembre, alla scoperta di una delle terre più antiche del mondo, punto d’incontro tra l’Europa e l’Oriente.

SI visiterà Istanbul, la città dei contrasti:

Istanbul è una città di contrasti, dove il passato e il presente si incontrano. Qui è possibile visitare la Moschea Blu, uno dei monumenti più iconici dell’Islam, e il Palazzo Topkapi, antica residenza dei sultani ottomani. Ma Istanbul è anche una città moderna e cosmopolita, con un’infinità di ristoranti, bar e locali notturni.

Poi visiteremo la Cappadocia, con il suo paesaggio lunare:

La Cappadocia è una regione situata nella parte centrale della Turchia. È famosa per i suoi paesaggi lunari, costituiti da formazioni rocciose scolpite dal vento e dall’acqua. Qui è possibile visitare le città sotterranee, scavate nelle rocce dai primi cristiani per sfuggire alle persecuzioni, e i camini delle fate, colonne di roccia che si innalzano verso il cielo.

A cavallo tra due continenti, il programma permette di vivere l’essenza di una terra meravigliosa, a partire da Istanbul e con tappe lungo il percorso avvolte dal passato e dal presente, tra la capitale Ankara fino a Smirne, Pergamo e alle meraviglie naturalistiche di Pamukkale e della Cappadocia.

Attenzione: ci sono partenze garantite da Aprile ad Ottobre, scriveteci per sapere la data ed il prezzo specifico per il periodo che vi interessa


Incluso nel prezzo
  • Voli da/per l’Italia
  • 7 notti con sistemazione in camera doppia
  • Trattamento di pensione completa bevande escluse
  • Guida parlante Italiano per tutto il tour
  • Tasse Aeroportuali e tasse di soggiorno
  • Assicurazione di viaggio multirischi ed annullamento
  • Assistenza in Italiano 24h

Non incluso nel prezzo
  • Spese personali come deposito, lavanderia, telefono, ingressi ai musei e pasti diversi da quelli specificati sopra.
  • Tutti gli altri servizi non menzionati, le mance alla guida e l’autista e facchinaggio.

Itinerario
Giorno 1

Arrivo ad Istanbul ed accoglienza in aeroporto. Trasferimento in albergo (Hotel Gunes o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo (per gli arrivi in albergo entro le 21:00) e pernottamento.

Giorno 2

INSTANBUL Prima colazione in albergo. Passaggio dal Corno d'Oro, l'antico porto durante il periodo bizantino e poi ottomano. Visita dell’antico Ippodromo, in cui si svolgevano le corse delle bighe; degli obelischi; della Moschea del Sultano Ahmet famosa come Moschea Blu, conosciuta per le sue maioliche del XVII secolo e del Palazzo Imperiale di Topkapi (La sezione Harem e la Chiesa di Santa Irene sono incluse), dimora dei Sultani per quasi quattro secoli, la cui architettura con le magnifiche decorazioni e gli arredi rende testimonianza della potenza e maestosità dell’Impero Ottomano. Pranzo in ristorante. Visita della Chiesa di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina; della Cisterna Basilica, costruita sotto il regno Giustiniano I nel 532, il periodo più prospero dell'Impero Romano d'Oriente e del Gran Bazaar, il più grande mercato coperto al mondo, caratterizzato dal tetto a cupole e formato da un dedalo di vicoli e strade. Possibilità di partecipare all’escursione (facoltativa, a pagamento) della Crociera sul Bosforo per ammirare sia il versante asiatico che europeo della città ed i suoi più importanti palazzi, moschee e fortezze. Trasferimento in albergo. Cena in albergo e pernottamento

Giorno 3

INSTANBUL-PERGAMO-IZMIR Prima colazione in albergo. Partenza per Izmir passando dal Ponte Euroasia celebre per il suo meraviglioso panorama e dal Ponte di Osmangazi, il quarto ponte più lungo al mondo per lunghezza della sua campata centrale. Pranzo in ristorante. Visita di Pergamo (la sezione Acropol è esclusa) e dell’Aschlepion, situato a sudovest della città, era dedicato al dio della salute: Esculapio. Trasferimento in albergo (Hotel Hampton Aliaga o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

Giorno 4

IZMIR-PAMUKKALE Prima colazione in albergo. Visita di Efeso: il Tempio di Adriano, la Biblioteca di Celsio, il Grande Teatro e l’Ephesus Experience Museum. Sosta in una caratteristica pelletteria. Pranzo in ristorante. Visita di una cooperativa locale per la lavorazione delle ceramiche dipinte a mano, conosciute per la loro bellezza e qualità e dell’antica Hierapolis che, distrutta da un terremoto e ricostruita nel 17 d.C., ebbe il suo massimo splendore nel II e III secolo d.C. Proseguimento con la visita di Pamukkale, dove i visitatori saranno sorpresi di vedere sul pendio della collina e addossate le une alle altre, decine di enormi vasche formatesi dal lento e millenario scorrere dell’acqua calcarea. Sembra che il tempo si sia fermato e le cascate di una gigantesca fontana siano pietrificate come suggerisce il nome del luogo Pamukkale che tradotto in italiano significa “fortezza di cotone”. Trasferimento in albergo (Hotel Tripolis o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

Giorno 5

PAMUKKALE-CAPPADOCIA Prima colazione in albergo.Partenza per Cappadocia attraverso valli e catene montuose. Visita del Caravanserraglio di Sultanhani (XIII secolo), oggi museo. Pranzo in ristorante. Visita di Saratli, uno dei complessi rifugi sottoterra conosciuti come “città sotterranee”. Trasferimento in albergo (Hotel Suhan o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare allo spettacolo (facoltativo, a pagamento) dei dervisci danzanti.

Giorno 6

CAPPADOCIA Possibilità di partecipare alla gita in mongolfiera per ammirare dall’alto il paesaggio lunare e mozzafiato della Cappadocia illuminata dalle prime luci dell’alba (facoltativa, a pagamento e in base alla disponibilità dei posti. Tale gita può essere annullata anche poche ore prima dell’inizio a causa di avverse condizioni meteorologiche). Prima colazione in albergo. Visita del Museo all’aperto di Goreme, la più spettacolare e famosa tra le valli della Cappadocia, disseminata di colonne rocciose intagliate nel tufo che prendono il nome di "camini delle fate", perché conferiscono alla valle un aspetto fiabesco; della Valle di Devrent, dove il tempo ha eroso la roccia formando dei picchi, dei coni e degli obelischi e di una cooperativa locale dove sarà possibile scoprire tutti i segreti della lavorazione dei famosi tappeti turchi in esposizione con possibilità facoltativa di acquisto e spedizione. Pranzo in ristorante. Visita della Valle Rosa, uno dei luoghi più belli della Cappadocia; della Cittadella di Uchisar, situata all’interno di un cono di roccia tufacea e di un laboratorio per la lavorazione di pietre dure, oro e argento. Trasferimento per il rientro in albergo. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare alla serata folkloristica (facoltativa, a pagamento) con danzatrice del ventre.

Giorno 7

CAPPADOCIA-ANKARA-ISTANBUL Possibilità di partecipare all’escursione (facoltativa, a pagamento) di Jeep Safari, uno dei modi migliori per godersi i paesaggi unici della Cappadocia, le sue valli e l’incredibile mix di formazioni rocciose e dolci colline. Un itinerario ricco di tappe suggestive per fotografare i paesaggi e le caratteristiche mongolfiere. Prima colazione in albergo. Partenza per la capitale della Turchia: Ankara con una sosta al Lago Salato. Pranzo in ristorante. Visita del Museo delle Civiltà Anatoliche, detto anche Museo Ittita, dove i reperti sono esposti in ordine cronologico e il visitatore può seguire l’evoluzione delle civiltà succedutesi in Anatolia a partire dalla preistoria fino al periodo romano. Proseguimento per Istanbul. Arrivo in albergo (Hotel Tryp by Wyndham Sancaktepe o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento

Giorno 8

Prima colazione in albergo. Trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro. * L’itinerario potrebbe subire variazioni per motivi tecnici o di gestione dei siti.

Foto