Documenti di viaggio e regole dei paesi

Un viaggio senza documenti di viaggio o senza conoscere le regole del paese di destinazione può trasformarsi in un incubo, per questo motivo leggi attentamente questo nostro articolo.

Si sentono spesso esperienze negative di turisti che sono stati fermati all’aeroporto e hanno ricevuto multe o sono stati costretti a tornare a casa perchè sprovvisti dei documenti necessari per entrare nel paese di destinazione.

Qui intendiamo darti qualche consiglio, ma sappi che esiste un solo sito ufficiale da cui reperire le informazioni esatte, e te lo linkiamo in fondo all’articolo.

Documenti di viaggio e regole dei paesi ecco cosa c’è da sapere:

Documenti di viaggio

Per i cittadini italiani che viaggiano all’interno dell’Unione europea, generalmente è sufficiente una carta d’identità valida per almeno 3 mesi dalla data di partenza. Se si viaggia al di fuori dell’Unione europea, generalmente è necessario un passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di partenza. Inoltre, alcuni paesi possono richiedere un visto o altri documenti specifici.

Regole dei paesi

Oltre ai documenti di viaggio, è importante informarsi sulle regole del paese in cui si intende andare. Alcune regole possono essere molto diverse da quelle italiane, ad esempio per quanto riguarda le norme doganali, la sicurezza alimentare, i visti di lavoro o studio, ecc.

Preparazione al viaggio

Controllare i documenti di viaggio e le regole dei paesi è importante per evitare spiacevoli sorprese al momento dell’imbarco o dell’ingresso nel paese di destinazione. Se non si dispone dei documenti necessari, infatti, si rischia di essere respinti o di dover pagare multe salatissime. Inoltre, conoscere le regole del paese di destinazione permette di viaggiare in sicurezza e nel rispetto delle leggi locali.

Esiste un solo ed unico sito ufficiale da cui reperire informazioni precise per ogni nazione, diffidate da tutte le altre fonti, il sito in questione è quello del Ministero degli affari esteri, nello specifico si chiama “Viaggiare Sicuri”.

Condividi questo articolo